verdure

Per secoli la neve e il ghiaccio sono stati utilizzati per refrigerare gli alimenti. Le ville erano dotate di stanze sotterranee dove veniva stivato il ghiaccio in inverno, così si riusciva a mantenere per molti mesi l'ambiente a bassa temperatura. Nell'800 si diffusero le prime ghiacciaie...
La conservazione è un processo fondamentale per preservare gli alimenti dalla potenziale degradazione che determina la perdita di proprietà nutrizionali ed organolettiche. I fattori che possono modificare la composizione, ma anche l’aspetto e la consistenza di un alimento, sono molteplici:...
Tra i vari metodi di conservazione, il freddo è probabilmente il migliore: non prevede l'aggiunta di sostanze potenzialmente nocive (sale, additivi, conservanti) non causa la produzione di sostanze cancerogene (affumicatura, grigliatura, calore) non modifica in modo sensibile le caratteristiche...
Refrigerazione degli alimenti Per secoli la neve e il ghiaccio sono stati utilizzati per refrigerare gli alimenti. Le ville erano dotate di stanze sotterranee dove veniva stivato il ghiaccio in inverno, così si riusciva a mantenere per molti mesi l'ambiente a bassa temperatura. Nell'800 si...
Nel tentativo di fornire delle linee di tendenza dei consumi alimentari sul lungo periodo, Aymard ha individuato nell'arco dei sei secoli di storia europea compresi fra il 1300 e il 1900 due svolte fondamentali. La prima si sarebbe manifestata con una variazione dell'apporto calorico globale all'...
Le intolleranze alimentare al lievito ci impongono di fare una scelta oculata riguardo ai cibi che possiamo consumare. Il lievito di birra per esempio è prevalentemente composto da Saccharomyces cerevisiae che è un fango la cui fermentazione provoca la produzione di alcol ed è per questo che viene...