Tipologie di burro

Burro a ridotto contenuto di colesterolo

  • burro ordinario
  • burro salato
  • burro anidro, si ottiene da creme con almeno il 99% di grassi ed è destinato alla produzione dolciaria
  • burro concentrato, o chiarificato, ha più del 99,8% di grassi e viene usato per friggere. Lo si trova in vendita o lo si può ottenere in casa dal burro ordinario
  • butter oil, simile al burro anidro, ha meno dell'1% di acqua e si usa nei gelati

In alcuni casi il produttore specifica sulla confezione se è stato ottenuto dalla centrifugazione del latte o da affioramento della panna. Col primo metodo, riducendo il tempo tra la mungitura e la burrificazione, si ottiene una qualità migliore, consistente in una minore carica batterica contenuta nel burro; indicativamente un colore giallo molto intenso può significare il secondo metodo di lavorazione.

Anche in Italia, da pochi anni, si producono alcune varianti del burro ordinario: dal burro a ridotto tenore di grassi e/o di colesterolo, a quello da allevamenti biologici, a burri composti, arricchiti con erbe aromatiche.

Category: 
Ritratto di Facecook Redazione
Scritto da Facecook Redazione
La redazione di Facecook.it