ovini

Dopo la macellazione gli ovini vengono avviati ai mercati, porzionati in tagli dalle caratteristiche organolettiche diverse. Quindi cerchiamo di conoscerli meglio, in modo da capire principalmente l’utilizzo più appropriato che possiamo farne in cucina.  - Il collo, il petto e la pancia sono i...
La carne di montone indica quella proveniente dall’ovino maschio adulto, di non oltre tre anni d’età. E’ una carne di colore rosso scuro, con grasso abbondante e molto nutriente.
Le carni di castrato e di pecora indicano quelle provenienti  da ovini adulti. Sono di colore scuro, con una consistenza dura e con notevole percentuale di grasso, per cui sono poco apprezzate.
La carne di agnello bianco, o agnellone, indica quella proveniente dall’ovino macellato all’età di 3-4 mesi. E’ una carne rossa, con uno scarso contenuto di grasso intramuscolare.
La carne di agnello di latte indica quella proveniente dall‘ovino alimentato solo con latte e macellato intorno ai 30 giorni di vita. E’ una carne bianca, rosata, con grasso abbondante e può essere preparata intera arrosto (in questo caso nel Lazio viene chiamato abbacchio). Si tratta della carne...
Gli ovini destinati alla macellazione, vengono abbattuti a diversi stadi di crescita, e questo, unito alle peculiarità organolettiche proprie del genere (la carne di montone è diversa da quella di pecora), consentono una commercializzazione di prodotti piuttosto differenti tra loro. Quindi...
La carne ovina, cioè quella proveniente dal montone, dalla pecora e dall’agnello, non è tra le più consumate in Italia, infatti la troviamo sulle nostre tavole soprattutto nel periodo pasquale. Forse anche per questo la pratica della pastorizia, non più redditizia come un tempo, va riducendosi,...