Introduzione al luppolo (o luppoli)

I luppoli sono la controparte amara e speziata dei malti; sono essenziali nella produzione della birra.

Storicamente, precedentemente all’uso del luppolo, venivano utilizzate varie spezie amaricanti per bilanciare il dolce del malto.

Il luppolo, inoltre, contribuisce a parecchi aspetti secondari della birra: ha un’azione di prevenzione anti batterica, favorisce la coagulazione in pentola di proteine e fornisce una buona schiuma stabile.

I luppoli per birrificare sono i fiori a cono della vite Humulus lupulus, una pianta simile alla cannabis.

Gli ingredienti essenziali sono concentrati nelle ghiandole lupoline, situate alla base delle brecheole, o nelle foglie del cono. Le bracheole sono fissate allo stelo principale del cono del luppolo (strig).

La resina di lupulina contiene aminoacidi ed olii essenziali che contribuiscono alle caratteristiche di amaro, sapore ed aroma che sono associate col luppolo nella birra.

Il quantitativo di a-acidi, solitamente, è espresso come peso percentuale, ed è determinato con metodi estrattivi e cromatografici.

Category: 
Ritratto di Facecook Redazione
Scritto da Facecook Redazione
La redazione di Facecook.it