La cucina dei 5 elementi +1

 La cucina dei 5 elementi

Dopo anni di studi e preparazione, lo chef Gregori Nalon è giunto a conclusioni certe.

 La cucina dei 5 elementi è  qualcosa di particolare,  di magnifico ma semplicemente reale e di facile esecuzione. Non serve essere dei super chef, cuochi esperti  per creare col cibo: basta avere un po’ di fantasia, voglia di aprire le proprie conoscenze e di mettersi sempre in gioco ed ecco che, magicamente, il mondo di questa cultura culinaria vi farà  capire ed assaporare prodotti con gusti, consistenze e profumi fuori dal normale. Tutto ciò, senza stravolgere la tradizione, senza aggiungere glutammati, conservanti, additivi e senza diventare matti alla ricerca di  prodotti più o meno introvabili. Basta seguire piccole regole, piccoli consigli e, come d’incanto, anche voi diventerete esperti della “cucina dei 5 elementi +1” ma, soprattutto, garantirete  il  vostro benessere.

Qui la domanda sorge spontanea: “Perché  i 5 elementi +1 ?”

Cosa significa? Semplice! All’alimentazione, basata sui 5 elementi, si aggiunge l'ultimo elemento : lo chef Gregori Nalon , indispensabile come voi stessi   nell’apprendimento del sistema e  nell’esecuzione  delle ricette stesse.

La cucina dei 5 elementi si fonda sui principi e sulla dottrina cinese dell’alimentazione, ma si può dedurre che tale dottrina faccia  parte di tutte le culture gastronomiche che vantino lunga tradizione.

 Le radici si trovano in Cina, ma non si tratta di usare cibi esotici o ingredienti strani. Sono veri e propri concetti e modi di pensare della medicina cinese, per dare una classificazione agli alimenti . A capo della cucina dei 5 c’è una concezione solistica ed energetica che, con affermazioni attendibili, va ben oltre il semplice conteggio di calorie , vitamine e nutrienti.

Gli alimenti vengono giudicati in base al gusto, all’effetto termico e al contenuto di QI (“o chi “ cioè   l’energia vitale universale, che muove, riscalda, protegge) .

Per  avere a disposizione il QI, il nostro corpo lo deve produrre. I responsabili della  produzione del  QI sono i 3 riscaldatori:  

superiore, al quale appartengono,cuore e polmoni ;

centrale per milza,pancreas e stomaco;

inferiore per i reni.

e non, appunto come da noi, con calorie e nutrienti.

Gregori Nalon food coach .

 

Category: 
Ritratto di Facecook Redazione
Scritto da Facecook Redazione
La redazione di Facecook.it