Il coriandolo in cucina, profumo e sapore

Il coriandolo in cucina, profumo e sapore

Il coriandolo in cucina, profumo e sapore

 

Coriandolo:

Coriander seeds, fresh coriander and powdered coriander via Shutterstock

 

Parte integrante della miscela per preparare il curry o masala, i semi del coriandolo possiedono un sapore e un profumo intenso e agrumato, a differenza delle foglie che risultano leggermente piccanti e, per questo, si sposano perfettamente con aglio e peperoncino. Il suo è comunque un tocco delicato che aiuta a esaltare i sapori senza sovrastarli, per questo è un ottimo alleato per verdure, zuppe, ma anche pesce e carne. In cucina viene spesso utilizzato per le conserve perché ne preserva il sapore e la qualità. In Inghilterra è parte attiva nella preparazione dei dolci, mentre nella zona balcanica spezia delicata per insaporire il pane. Grazie alle sue proprietà aiuta la digestione, contrasta l’affaticamento e stimola l’attività cerebrale. Un infuso di coriandolo è un toccasana per lo stomaco stressato dal cibo.

 

L'utilizzo della spezia in Italia

In Italia la spezia trova spazio nella preparazione degli insaccati come aromatizzante, ad esempio nella realizzazione della mortadella e alcune tipologie di salsiccia. In Francia invece viene impiegato per insaporire il gin e la Chartreuse, un liquore tipico dei monaci certosini. Si possono consumare le foglie sia secche che fresche, mentre i semi – definiti frutti – vengono utilizzati solo a maturazione completa. Spesso si conservano in barattoli di vetro a chiusura ermetica e si macinano nel momento dell’utilizzo. Vista la sua particolarità, non tutti riescono ad apprezzarne il gusto deciso, perciò il suo consumo spesso spacca in due il pubblico. Tra quelli che non riescono a tollerare il suo sapore perché ricorda la terra e vagamente l’odore delle cimici, oppure chi che ne esalta le qualità, l’aroma, la fragranza e la freschezza. Sicuramente chi lo ama ne celebra la predisposizione ad amalgamarsi correttamente con altre spezie come timo e pepe nero, compagni ideali per un riso speziato. Ma è anche il partner perfetto, con la noce moscata, per un morbido e gustoso purè di patate.

Categoria: 
Ritratto di enrico rapacciuolo
Scritto da enrico rapacciuolo
Rapacciuolo Enrico nasce a Novi Ligure il 01 agosto 1985 . Gia da ragazzo si appassiona alla cucina. Frequenta l'istituto alberghiero professionale di...