Contratti di lavoro

All’interno del contratto nazionale del lavoro settore turismo, è possibile trovare in modo dettagliato le regolamentazioni adeguate per i lavoratori dipendenti di aziende che svolgono attività nel settore del turismo:

  • • aziende alberghiere
  • • pubblici esercizi
  • • complessi turistici ricettivi dell’aria aperta
  • • stabilimenti balneari
  • • imprese viaggi e turismo
  • • alberghi diurni

con un numero massimo di 15 dipendenti.

 

Ci sono varie tipologie contrattuali con cui le aziende appartenenti ale categorie sopra citate posso assumere i propi dipendenti:

contratto a tempo indeterminato – è l’assunzione con carattere duraturo nel tempo, favorisce stabilità e sicurezza ad entrambe le parti;

contratto a tempo determinato – come esplicato nel D.Lgs del 10 settembre 2003 “serve a soddisfare le esigenze a tempo determinato dell’impresa e può essere concluso ogniqualvolta l’impresa debba fronteggiare partcolari problemi di carattere tecnico, produttivo o organizzativo”;

contratto part time - fissato in 20 ore settimanali, l’orario minimo giornaliero è fissato in 4 ore in cinque giorni, tale contratto può essere trasformato a tempo pieno. Per lavoro a tempo parziale (part-time) si intende il rapporto di lavoro prestato con orario ridotto rispetto a quello stabilito dal contratto nazionale del lavoro;

Contratto di lavoro intermittente – può essere stipulato per lo svolgimento di prestazioni di carattere discontinuo o intermittente, per prestazioni da rendersi nei fine settimana, nei periodi di ferie estive, natalizie o pasquali.  Questo contratto può essere stipulato a tempo indeterminato o a tempo determinato;

Contratto di inserimento - Posso essere assunti con tale contratto le seguenti categorie:

  • • Disoccupati di lunga durata, con più di 24 mesi di disoccupazione, e con un’età compresa tra 29 e 32 anni;
  • • Lavoratori espulsi dal mondo del lavoro con più di 50 anni;
  • • Lavoratori che, per qualsiasi motivo, abbiano avuto una interruzione della propria attività lavorativa per un

periodo maggiore di 24 mesi;

  • • Donne disoccupate residenti nelle aree dichiarate, con apposito decreto ministeriale, di maggiore

disoccupazione femminile;

  • • Portatori di handicap.

‘E ammessa, inoltre, l’assunzione diretta di personale extra e/o di rinforzo in occasione di speciali servizi (banchetti, ricevimenti, sostituzioni) di durata non superiore ad un giorno.

 

Category: 
Ritratto di Facecook Redazione
Scritto da Facecook Redazione
La redazione di Facecook.it